Ti trovi qui: Home » Dipartimento

Chi siamo

Il Dipartimento di Scienze della Vita ha avuto origine dall’aggregazione di 3 Facoltà (Agraria, Bioscienze e Biotecnologie e Farmacia) e di docenti provenienti da diversi Dipartimenti (Scienze Agrarie e degli Alimenti, Scienze Biomediche, Scienze Farmaceutiche, Chimica e Biologia).
Dopo la tecnologia dell’informazione, le scienze della vita e le biotecnologie costituiscono la prossima fase, nelle strategie Europee, dell’economia basata sulla conoscenza, con la creazione di nuove opportunità per la nostra società e la nostra economia nei settori sanitario, agroalimentare, chimico, farmaceutico e di tutela dell’ambiente. La base comune delle conoscenze sugli organismi viventi e gli ecosistemi ha infatti dato origine a nuove discipline quali la genomica, la bioinformatica e la bioingegneria e a nuove applicazioni come i test genetici, la rigenerazione degli organi o dei tessuti umani, i marcatori molecolari per il miglioramento genetico assistito di piante e animali o a nuove strategie terapeutiche basate sulla veicolazione dei fermaci bersaglio, solo per fare alcuni esempi.
Infine, ha aperto nuovi settori d'intervento nell’ambito giuridico ed economico (BioLaw e BioEconomy) oltre a nuove possibilità di valorizzazione e trasferimento della conoscenza e delle tecnologie relative.
In questo contesto internazionale ed in armonia con le direttive indicate dal Ministero e dall’Ateneo si è costituito il Dipartimento di Scienze della Vita.

Il Dipartimento ha l’obiettivo strategico di coordinare in un’unica struttura organizzativa scientifico-didattica le linee di ricerca e le attività formative attive presso questo Ateneo e riconducibili alle Scienze della Vita e si propone di armonizzare e rendere sinergiche le attività culturali e formative rivolte allo studio degli organismi viventi e delle loro componenti, a tutti i livelli di complessità e organizzazione, e agli interventi per modificarli ed ottimizzarli in armonia con i valori etici e per il raggiungimento di obiettivi fondamentali per la società (salute, ambiente, sviluppo).

Presso il Dipartimento di Scienze della Vita sono attivi nove corsi di laurea che offrono formazione di primo e secondo livello nell’ambito delle scienze e tecnologie agro-alimentari, della biologia, delle biotecnologie e delle scienze farmaceutiche ad un numero totale di circa 2000 studenti.

Il Dipartimento di Scienze della Vita inoltre ha un ruolo di primo piano nella ricerca di Ateneo ed è la sede amministrativa di tre Centri Interdipartimentali di cui due tecnopoli:
- Centro Interdipartimentale Cellule Staminali e Medicina Rigenerativa: CIDSTEM
- Centro Interdipartimentale di Ricerche Genomiche: CeIRG
- Centro Interdipartimentale per il Miglioramento e la Valorizzazione delle Risorse Biologiche Agro-Alimentari: BIOGEST-SITEIA

Il Dipartimento è anche sede di strutture accreditate e certificate. Sono accreditati il Centro di Medicina Rigenerativa "Stefano Ferrari" e il Centro Interdipartimentale di Ricerche Genomiche (quest’ultimo da parte della Regione Emilia-Romagna), mentre è certificato il Centro Interdipartimentale dello Stabulario (secondo la normativa ISO 9001:2008).

Inoltre, i laboratori dell'area agro-alimentare sono stati recentemente accreditati dalla European Food Safety Authority (EFSA).

È, infine, la sede amministrativa di due scuole di Dottorato: Medicina Molecolare e Rigenerativa e Scienze, Tecnologie e Biotecnologie Agro Alimentari.
In accordo con le linee politiche regionali della Regione Emilia-Romagna, il Dipartimento ha promosso la nascita di tre aziende spin off: Holostem Srl, Therabor Pharmaceuticals Srl, Nutrascience Srl, partecipate dall'ateneo con una quota del 10% e con brevetti internazionali.